L’audacia di Achille, la visione di Alessandro, l’astuzia di Ulisse e l’umiltà di Davide. Le 4 qualità indispensabili che deve avere un buon Destination Manager
L’audacia di Achille, la visione di Alessandro, l’astuzia di Ulisse e l’umiltà di Davide. Le 4 qualità indispensabili che deve avere un buon Destination Manager

L’audacia di Achille, la visione di Alessandro, l’astuzia di Ulisse e l’umiltà di Davide. Le 4 qualità indispensabili che deve avere un buon Destination Manager

Spread the love

 

Audacia, visione a lungo termine, astuzia, umiltà, ma anche coraggio, determinazione, esperienza, trasparenza, programmazione, competenza, pazienza, flessibilità, innovazione, resilienza e perseveranza. Sono queste alcune qualità da me messe in campo per il rilancio turistico del mio territorio.

Per vent’ani, dall’ottobre 2000, sono stato impegnato autonomamente come Destination Manager Sicilia.  Ho curato l’immagine del mio territorio e lo ho rilanciato turisticamente. In particolare ho analizzato la situazione territoriale, le sue risorse e le sue potenzialità. Ho valuto l’offerta turistica, le esigenze dei turisti. Ho creato nuove “strade”. Ho innovato con strategie vincenti. Ho promosso e valorizzato le eccellenze e i talenti. Ho messo in luce il bello, il buono e il positivo. Ho coinvolto gli attori principali. Ho aperto ponti con il resto del mondo creando nuove alleanze e nuove opportunità. Ho coordinato le attività del territorio con un piano di comunicazione integrato. Ho contribuito fortemente all’evoluzione del territorio creando crescita economica, sociale, ambientale e culturale a favore dell’intera comunità.

Le 4 qualità indispensabili che deve avere un buon Destination Manager:
L’audacia di Achille, la visione di Alessandro, l’astuzia di Ulisse e l’umiltà di Davide.

 

Cos’è me per l’audacia?
E’ spingersi oltre i propri limiti e le proprie paure attraverso piccoli grandi gesti quotidiani “rivoluzionari”. E’ il coraggio di vivere con pienezza ogni singolo attimo, ogni singolo giorno. E’ il coraggio di lottare per le proprie idee, per i propri sogni, per la propria gente e per la propria terra. E’ la forza di rialzarsi da solo dopo una brutta caduta. È la forza che troviamo dentro di noi quando restiamo soli. E’ la forza di ricominciare dopo l’ennesima delusione, dopo l’ennesimo tradimento. E’ la forza di creare se stessi senza chiedere niente a nessuno. È la forza di ottenere ciò che sogniamo.

 

Cos’è me per l’astuzia?

E’ ingegno. E’ abilità. E’ la capacità di distinguersi e di destreggiarsi dinnanzi a qualunque situazione, anche di grande difficoltà. E’ strategia, è curiosità, è saggezza, è creatività, è intelligenza, è innovazione. E’ voglia di avventura. E’ voglia di vincere!

 

Cos’è me per la visione?
E’ l’arte di viaggiare nel tempo. E’ spingersi sino a dove nessuno era mai arrivato. E’ un viaggio anche dell’anima. E’ andare in “luoghi” inesplorati. E’ riuscire a vedere oltre, al di là di ciò che è visibile. E’ andare controcorrente…

 

Cos'è me per l'umiltà? 

E’ “spogliarsi” degli abiti da manager e “indossare” gli abiti del viaggiatore per andare incontro agli altri, proponendo e non imponendo. E’ continuo apprendimento. E’ evoluzione, è trasparenza, è rispetto, è condivisione, è solidarietà, è altruismo. E’ dare tutto se stesso senza aspettarsi niente da nessuno.

Francesco Andolina © Destination Manager Sicilia 2000/2021 – Tutti i diritti sono riservati. E’ vietata la riproduzione.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *